Obiettivo Post-Parto: Tornare a 53kg – Incrementare la produzione di latte materno, post n.4

Giovedì, 4 maggio 2017.
*32 settimane di gestazione.
PESO OGGI: 73kg.

In questa settimana di gravidanza la nostra ciccina pesa quasi 2kg. Mi sento come se stessi andando a spasso con un pacco di zucchero attaccato all’addome.

Questa settimana ho pensato molto al cibo.
In tutti i libri e giornali che ho letto sull’essere incinta (e ne ho letti tanti), è sempre discusso quanto la corretta alimentazione sia importante durante il periodo di gestazione e allattamento.
Infatti, una mamma non dovrebbe mai essere a dieta durante questi due momenti importanti della propria vita.
Il modo migliore per perdere peso dopo aver partorito è mantenere una dieta bilanciata e salutare e, piano piano, tornare a fare attività fisica.
Siccome tutto gira attorno all’essere intelligenti col cibo, ho cominciato a fare qualche ricerca.
Questa settimana mi sono concentrata molto sullo scoprire come incrementare la produzione di latte materno attraverso una dieta salutare.
E’ importante che il nostro corpo produca latte di buona qualità per i nostri neonati, e proprio perchè si dovrà abituare alla lavorazione di questo alimento essenziale, durante il primo mese di allattamento noi donne potremmo sentirci molto più affamate del solito. (Evviva!)
Durante l’allattamento, così come nell’ultimo trimestre di gravidanza, dovremmo continuare a consumare 2,500 calorie al giorno al fine di dare a noi stesse e al nostro bambino l’energia necessaria per affrontare la giornata e crescere.
Il latte del seno è composto all’80-90% da acqua, quindi è anche importante continuare a berne almeno 2 litri al giorno.
Mentre facevo un giro su Instagram qualche giorno fa, ho visto che la mia amica Alice ha postato una foto di una bottiglia d’acqua aromatizzata con qualche fetta di mela, arancia e limone e un paio di foglie di menta. Penso che presto, appena sarò a casa da lavorare, ruberò questa invitante ricetta, e spero che non le dispiaccia. 🙂


Posso solo immaginare che, nonostante avere un figlio sia una delle cose più belle delle mondo, sia anche un evento stressante. Specialmente se si sta diventando genitori per la prima volta.
Un po’ di stress è normale e fa parte del diventare una nuova mamma, tuttavia è controproducente quando si tratta della produzione di latte materno. Ragion percui è importante consumare alimenti che aiutano a combattere le situazioni di stress.
Il magnesio è un nutriente riconosciuto per difendersi dall’ansia, in quanto aiuta il rilascio di neurotrasmettitori al cervello che stimolano la sensazione di felicità negli esseri umani. Le verdure scure, come ad esempio gli spinaci, e le noci sono considerati gli alimenti migliori per calmare i nostri nervi.
Qualche giorno fa, su un giornale, ho trovato una ricetta per fare un frullato anti stress e ricco di magnesio: frullate 200ml di acqua di cocco, mezzo avocado, 50g di spinaci, 1 cucchiaio di semi di girasole e una manciata di mirtilli, e godetevelo mentre vi riposate. =)
Il calcio è un altro elemento essenziale alla produzione di latte. Questo è dovuto al fatto che, dopo 9 bellissimi mesi libere dalla sindrome premestruale (che sono stati un toccasana per la mia psiche), prima o poi le nostre adorate “cose”, “marchese”, “parenti”… chiamatele come volete… tornano! Che bello!
Durante le mie ricerche, ho letto che quando il ciclo torna, possiamo avere un calo nella produzione di latte materno qualche giorno prima e durante le mestruazioni.
Quindi, al fine di aiutare il nostro corpo, dovremmo aumentare il nostro consumo di calcio e magnesio dai giorni dell’ovulazione fino alla perdita di sangue. Un bicchiere di 200ml di latte scremato produce il 34% del nostro fabbisogno giornaliero di calcio.
Un’altra cosa interessante che ho letto di recente è che, tra i 5 e i 6 mesi, il 64% dei bambini si sveglia fino a 3 volte, durante la notte, per mangiare; quindi, consumare cibi che stimolano il sonno può aiutare noi mamme a ritrovare la pace dopo aver rimesso il pargolo a dormire. Le banane e la crusca sono due rilassanti naturali, in quanto contengono un amino acido che stimola i neurotrasmettitori di melatonina.
Entrambi le banane e la crusca sono anche fonte di probiotici, i “batteri buoni” che vivono nel nostro tratto digestivo e che sono essenziali alla produzione di latte di buona qualità. Anche gli yougurt bianchi, i cibi fermentati e gli asparagi sono una buona fonte di probiotici.
Qui in Inghilterra a colazione mangiamo il Porridge, che consiste nel bollire crusca e latte e aggiungere frutta, yogurt, miele o mandorle a fine cottura. Io lo mangio in tanti modi diversi, condividerò un paio di ricette quando sarò in maternità e avrò più tempo a disposizione.
Infine, mentre dovremmo consumare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno, è altrettanto importante mangiare alimenti che contengono grassi naturali come le mandorle, l’olio d’oliva, il salmone e lo sgombro al fine di aiutare lo sviluppo celebrare dei nostri neonati.

Immagino che cimentarmi nel trovare ricette che siano ricche di magnesio e calcio, e piene di grassi naturali sarà il mio passatempo nelle prossime due settimane; anche perchè qui in Inghilterra, con questa primavera nuvolosa e un pancione gigante, non c’è molto da fare oltre che passare le prime ore della giornata a letto con un portatile e una pila di libri, stirando le gambe di tanto in tanto tra un crampo e l’altro.
A dire il vero, non vedo l’ora di cominciare a fare un piano di cosa cucinerò nelle prossime settimane quando sarò a casa da lavorare.
Perchè adoro il cibo così tanto, questa settimana farò ricerche sul mangiare in modo salutare senza dover necessariamente rinunciare al sapore (che brutta cosa!). Avere un peso salutare è importante, ma la senzazione di “rinunciare” a qualcosa di così invitante come il cibo non ha un effetto salutare sul mio cervello.
Questa volta voglio la botte piena e la moglie ubriaca… voglio mangiare e dimagrire.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: